REFERENDUM COSTITUZIONALE 20 E 21 SETTEMBRE 2020:
PROROGA DEI TERMINI PRESENTAZIONE MAG-1-RN

Referendum popolare confermativo fissato per il 20 e 21 settembre 2020: proroga termini presentazione MAG-1-RN per i Messaggi autogestiti gratuiti

Le emittenti televisive e radiofoniche siciliane che intendono inserire nel proprio palinsesto i

Messaggi Autogestiti Gratuiti”

dovranno inviare richiesta al Corecom Sicilia, entro e non oltre la mezzanotte di lunedì 24 agosto,

tramite Pec, all’indirizzo di posta certificata

corecom@certmail.regione.sicilia.it.

La collocazione dei MAG nei singoli palinsesti, previsti per il primo giorno, avviene con sorteggio, che si terrà a breve, presso la sede del Corecom alla presenza di un componente del Comitato del Corecom Sicilia, del Direttore e di un funzionario della struttura amministrativa; nei giorni successivi l’inserimento viene determinato a rotazione, rispettando parità di presenza nelle singole fasce.
I soggetti politici interessati a trasmetterli dovranno comunicare tale intenzione, tramite posta elettronica certificata, alle emittenti locali e al Corecom Sicilia fino al giorno precedente al sorteggio, indicando responsabile elettorale, recapiti, durata dei messaggi.
Gli spot devono essere trasmessi a parità di condizioni fra favorevoli e contrari, anche con riferimento alle fasce orarie. Il numero complessivo dei messaggi deve essere ripartito fra i soggetti elencati all’art. 2 della delibera dell’AGCOM n. 322/20/CONS; devono avere una durata compresa tra n°1 e n°3 minuti per le emittenti tv e tra 30 e 90 secondi per le radio; non possono interrompere altri programmi né essere interrotti; sono collocati in appositi contenitori (fino a un massimo n°4 in fasce orarie stabilite: 18:00/19:59, 14:00/15:59, 22:00/23:59, 9:00/10:59). I MAG non sono computati nel calcolo dei limiti di affollamento pubblicitario. Ogni messaggio, per tutta la durata, deve recare la dicitura “messaggio referendario gratuito” con l’indicazione del soggetto politico committente. Per le radio, il messaggio deve essere preceduto da un annuncio audio del medesimo tenore. Ciascun soggetto politico non può diffondere più di 2 messaggi per giornata di programmazione sulla stessa emittente. Radio e tv che li trasmettono riceveranno un rimborso da parte dello Stato, attraverso i Corecom, nei limiti delle risorse disponibili, erogato per gli spazi effettivamente utilizzati e congiuntamente attestati dall’emittente e dal soggetto politico. Per ottenere tale rimborso, le emittenti devono inviare al Corecom Sicilia la documentazione sugli spazi effettivamente utilizzati, indicando rappresentante elettorale e rappresentate legale dell’emittente.
I Messaggi autogestiti gratuiti possono essere trasmessi tra la data di entrata in vigore della delibera dell’AGCOM n. 322/20/CONS e quella di chiusura della campagna elettorale.